Farmatrade MagazineAggiornamenti dal mondo farmaceutico

Home » Comunicazione » Farmatrade Magazine

Non è illegittimo l’utilizzo del codice identificativo univoco del titolare di farmacia per lo svolgimento di attività di distribuzione all’ingrosso di farmaci

A cura dello Studio Legale Astolfi e Associati - Avv. Annalisa Cecchi

Nei giorni scorsi il Tar Sicilia, uniformandosi ad un orientamento già espresso dal Tar Lazio, ha affermato che il parere ministeriale che inibisce il ricorso al codice identificativo univoco del titolare di farmacia per lo svolgimento dell’attività di distribuzione all’ingrosso “espone una conclusione in palese contrasto col quadro normativo vigente”, in assenza nel nostro ordinamento di norme che esplicitamente impediscano al titolare di farmacia passaggi “interni” di medicinali dalla farmacia al magazzino del grossista e non essendo automaticamente comprovato che la fornitura di un farmaco da una farmacia ad un grossista, o ad altra farmacia, incida negativamente sulla sua distribuzione capillare a favore del pubblico, essendo il farmacista in ogni caso soggetto agli obblighi previsti dal codice del farmaco di garantire una dotazione minima e la relativa capacità di fornitura (Tar Sicilia, sent.143 del 24 gennaio 2017). 

Golf: fatale attrazione

Farmamese 01 2017

Di Matteo Oberti

Anche la farmacia più florida è destinata a soccombere (ed essere venduta), se il suo titolare diventa vittima di una passione che lo travolge. Ecco la storia del collega Gigi, che per uno sport quasi si mangia l’azienda. Grazie al cielo si salva, con la nuova iniziativa “Fast & Save”.

Leggi tutto...

Professionalità o drugstore?

Farmamese dic2016

Di Matteo Oberti

Quando si compra una farmacia, non basta valutare gli aspetti economici, ma occorre considerare tutto l’insieme, perché all’acquisto consegue un vero cambio di vita. Ecco che cosa ci insegna l’esempio di Veronica e Luca.

Leggi tutto...

Utilizzo del codice identificativo univoco del titolare di farmacia per lo svolgimento di attività di distribuzione all’ingrosso di farmaci: contrasto giurisprudenziale

A cura dello Studio Legale Astolfi e Associati - Avv. Annalisa Cecchi

Di recente si è registrato un contrasto giurisprudenziale vertente la legittimità o meno del parere del Ministero della Salute del 2 ottobre 2015 e dei relativi provvedimenti attuativi secondo i quali un titolare di farmacia autorizzato alla distribuzione all’ingrosso dei farmaci non può acquistare farmaci, in qualità di titolare dell’esercizio, avvalendosi del codice identificativo univoco attribuito dal Ministero alla farmacia, destinandone poi una parte all’attività di distribuzione all’ingrosso, facendo ricorso ad una movimentazione interna della merce dal magazzino della farmacia a quello destinato al commercio all’ingrosso.

Leggi tutto...

Cerca nelle news

Archivio Notizie