Farmatrade MagazineAggiornamenti dal mondo farmaceutico

Home » Comunicazione » Farmatrade Magazine

A cura dello Studio Legale Astolfi e Associati - Avv. Annalisa Cecchi

È illegittima la delibera comunale recante la modifica dei confini di una sede farmaceutica oggetto di assegnazione nel concorso straordinario bandito, ai sensi dell’art. 11 d.l. 172012, conv. in l. 27/2012, determinata dalla difficoltà di reperire locali idonei nella zona originariamente individuata, in ragione della lesione della par condicio che una siffatta decisione determina tra i partecipanti al concorso.

Così si è espresso il Tar Piemonte, il quale, con sentenza n. 889 del 18 giugno 2016, ha rilevato che la modifica dei confini della sede farmaceutica intervenuta successivamente al primo interpello lede i diritti dei candidati che sono stati chiamati per primi a decidere se accettare o meno la sede assegnata, in favore dei candidati interpellati successivamente che, in caso di mantenimento in essere della delibera in questione, potrebbero beneficiare di una sede nel complesso più interessante e attrattiva.

Cerca nelle news

Archivio Notizie