Farmatrade MagazineAggiornamenti dal mondo farmaceutico

Home » Comunicazione » Farmatrade Magazine

A cura dello Studio Legale Astolfi e Associati - Avv. Annalisa Cecchi

Con nota del 30 dicembre 2015 (0063097-P-30/12/2015), il Ministero della Salute ha affermato che il tenore letterale degli artt. 101 e 105 dlgs. 219/2006 (c.d. Codice del Farmaco), “la loro ratio, nonché il complesso della disciplina in tema di distribuzione, che individua precisi obblighi e responsabilità in capo al singolo distributore, unitamente ai puntuali adempimenti connessi alla tracciabilità del farmaco, porta ad escludere che due distributori in possesso di due distinte autorizzazioni alla distribuzione possano condividere locali, personale e dotazioni”.

Di conseguenza, i locali ove sono conservati i medicinali devono far capo ad un singolo distributore che ne è responsabile, così come non vi può essere condivisione della persona responsabile (fatta salva l’eccezione di più magazzini appartenenti al medesimo titolare), né più distributori possono “condividere medicinali”, al fine di raggiungere le dotazioni minime richieste, pena la elusione della disciplina vigente, finalizzata a garantire l’adeguatezza del sistema distributivo.

Cerca nelle news

Archivio Notizie